Il bambino particolare


C’era un bambino solo soletto,
a scuola era preso sempre di petto,
per via dei suoi modi di fare un po’ strani,
ogni tanto strillava e scuoteva le mani.
Fin dall’inizio, dal suo primo tema,
decisero tutti che avesse un problema
e per portarlo a un maggiore contegno,
un nuovo insegnante gli diede un sostegno;
dal canto suo non perdeva occasione,
per dimostrare di avere ragione.
Tutta la classe prese a pensare,
fosse un bambino particolare,
e mentre i compagni nel girotondo,
gridavan le cantilene del mondo,
portava in silenzio e fuori dal coro,
la parte migliore di ognuno di loro.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...