L’amore ai tempi della Telecom

L’amore ai tempi della Telecom racconta la privatizzazione della società pubblica Trip. I tragici cambiamenti che la trasformarono in Globalcom. La Globalcom somiglia a Macondo. Il paese immaginario nato dalla fantasia di Gabriel Garcìa Marquez. Rappresenta tutte le aziende senza essere nessuna di loro. In azienda nasce l’amore testardo di Christian e Maria.  Proveranno a difenderlo dalle vessazioni delle compagnie bananiere. Così come proveranno a difendere loro stessi. Affronteranno il mobbing, i manager e i target. Alcune tra le sciagure pensate dai gringos dell’ufficio del personale. Il loro amore è una metafora di tutti gli amori che nascono negli uffici. Dove gli impiegati passano inutilmente e inspiegabilmente circa otto ore al giorno. Gli uffici della Globalcom sono veri e propri istituti di pena. Mamma Gialla, Alcatraz, l’Asinara. I personaggi che ruotano intorno ai due innamorati a tempo indeterminato, sembrano uscire dai retaggi della tradizione, dalle pagine di un libro di storia. Hanno nomi presi in prestito dal Vangelo o dal fascismo. A tratti sembrano non avere voce propria. Parlano con i motti dei proverbi. Oppure in latino e in inglese. Sempre di fronte al bivio tra rassegnazione e libertà. Tra obbedienza e critica. Lavoro e disoccupazione. Eternamente in bilico tra legare l’asino dove vuole il padrone e l’emancipazione dall’autorità. E’ il racconto della libertà che prova a farsi strada passando sopra alla caricatura del dovere.

UN LIBRO DI CARMELO ALBANESE PER EDIZIONI ENSEMBLE

PER ACQUISTARE IL LIBRO http://www.lafeltrinelli.it/products/9788897639398/L’amore_ai_tempi_della_Telecom/Albanese_Carmelo.html

  1. My spouse and I stumbled over here coming from a different website and thought
    I should check things out. I like what I see so now i’m following you. Look forward to looking over your web page yet again.

    • Grazie checkout cercherò di tenere più aggiornato il sito. Sono felice che abbia incontrato il tuo interesse e quello del tuo sposo, se ho capito bene.

  2. Magnificent web page. A lot of useful info here.
    I will be sending it to several friends ans also sharing in delicious.
    And obviously, thanks in your sweat!

    • Grazie idea per il tuo commento e il tuo interesse. Ho curato poco finora questo blog, è per ora solo divulgativo, ma provvederò a tenerlo più aggiornato, grazie anche a commenti come i tuoi

  1. Pingback: IL DOLORE « Il diario di Silvano Agosti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: